Come preparare la piscina all’inverno

Ottobre è ormai alle porte e con il suo arrivo porterà via l’ultima briciola di una meravigliosa estate passata a divertirvi nella vostra piscina, che ora dovrà essere preparata per affrontare la stagione invernale, ma non disperate, seguendo la nostra guida sarete in grado di ottenere dei risultati professionali, ed avere già pronta la piscina per la prossima estate.

Pronti per le pulizie? Allora cominciamo…

Per prima cosa, è importantissimo pulire il fondo della vostra piscina, utilizzando dei prodotti specifici. Per eseguire questa operazine possiamo usare aspiratori, pulitori idraulici e robot automatici (lava fondo, o fondo e pareti).
Utilizzando un comunissimo retino, abbinato ad un’asta telescopica, eliminare detriti e sporcizia dalla superficie dell’acqua.
Avvalendosi della funzione “controlavaggio” bonificheremo la sabbia contenuta all’interno del filtro, in modo da eliminare lo sporco accumulatosi col tempo.
Pulire tutti i cestelli presenti (griglie, canali e skimmer) e svuotare il cestello prefiltro.
Eseguire un trattamento di clorazione shock per uccidere i batteri, le alghe, rimuovere particelle organiche fastidiose e rendere limpida e pulita l’acqua della piscina.
Se il valore del pH non è compreso tra 7.2 e 7.6 ppm regolarlo con prodotti specifici per questa operazione.
Attivare l’impianto di filtrazione e fare ricircolare l’acqua per almeno 24 ore.
Versare in vasca del liquido antialga svernante per prevenire la formazione di incrostazioni calcaree e la proliferazione di alghe e batteri. [Per garantire una maggiore efficacia del prodotto, lasciare l’impianto di filtraggio in ricircolo per 12 ore]
Utilizzando un disincrostante apposito per filtri a sabbia, disincrostare quest ultimo, poi effettuare un risciacquo abbondante, ed in fine (ad impianto spento), eliminare l’acqua contenuta all’interno di filtro e pompa.
Coprire la piscina con un telo invernale idoneo a non far passare i raggi UV durante tutto il periodo di chiusura. Svolgete questa operazione con molto cura e non avrete bisogno di riaprire la piscina prima dell’arrivo del periodo estivo.

Per ottenere un miglior risultato, è consigliabile procedere alla pulizia della piscina, quando la temperatura dell’acqua è al di sotto dei 16° C.